LEGGIAMO SEMPRE ATTENTAMENTE LE ETICHETTE

LEGGIAMO SEMPRE ATTENTAMENTE LE ETICHETTE

Quello che ci viene proposto oggi dal mondo dell’alimentazione e dell’integrazione dev’essere controllato con occhi attenti, soprattutto leggendo con attenzione l’etichetta.

Di solito per motivi di marketing vengono utilizzati nomi che possono attirare la nostra attenzione e che alle volte usano termini non corretti. Spesso siamo propensi a credere ad esempio che un prodotto che menziona la parola “integrale” sia realmente fatto con materie prime complete, integrali appunti. Il più delle volte invece si utilizzano farine composite dove i vari componenti, quali la crusca, il germe o la farina vengono mescolati in dosi variabili così da ricreare artificialmente il prodotto intero.

Altre volte troviamo dei claim (frasi utilizzate nelle etichette pubblicitarie):

  • “prodotto con…”
  • “fatto di …”
  • “a base di …”
  • “con estratto di …”
  • “senza zuccheri aggiunti”
  • “senza utilizzo di conservanti”
  • “al gusto di…”

 

Questi sono modi ufficialmente consentiti ma di difficile comprensione per l’utente finale.

Spesso si crede di acquistare un prodotto fatto esclusivamente di una materia prima nobile piuttosto che un alimento realmente senza zuccheri, quando in realtà al suo interno si trovano scarsi quantitativi di quella materia prima cercata, o livelli di zuccheri artificiali molto alti.

DIFFIDATE DEI CLAIM IN ETICHETTA!

Negli integratori vengono utilizzati spesso nomi o immagini fuorvianti con l’intento di convincere l’acquirente. Ad esempio molti integratori di Vitamina C a base di estratti naturali sottolineano il quantitativo di polveri, lasciando intendere che si tratti della concentrazione reale di Vitamina C all’interno del prodotto, quando in realtà se siamo fortunati ne troveremo la metà.

 

IL PUNTO FONDAMENTALE DEL DISCORSO: LA LISTA DEGLI INGREDIENTI

Non tutti sanno che la lista degli ingredienti di un prodotto è scritta in ordine di peso, dal più al meno presente. Se acquisto ad esempio un preparato proteico dove come primi ingredienti trovo zucchero, maltodestrine e fruttosio, sicuramente sto acquistando più che altro un dolce e non un preparato proteico! Anche i nomi traggono in inganno: zucchero, destrosio, fruttosio, maltosio, glucosio, lattosio, destrine, sciroppo di amido, succo evaporato, saccarosio, nettare d’agave, miele, melasse, galattosio ecc… sono tutte forme di zucchero, senza contare gli edulcoranti di sintesi che alle volte possono essere anche molto dannosi vedi aspartame, acesulfame K, e saccarina sodica. Se leggo qualcosa che non conosco in etichetta è sempre bene informarsi prima, anche utilizzando internet. Nel caso degli integratori è importante verificare l’analisi media dei principi attivi assunti, molti non la inseriscono perché facoltativa.

 

Per qualsiasi chiarimento riguardo l’etichetta di un prodotto che già usi o a te caro, o semplicemente per conoscere meglio i nostri prodotti, invia una mail a: info@prometek.it cercheremo di rispondere a tutti senza peli sulla lingua.

Sale

Unavailable

Sold Out